Un nannospalax leucodon, una variante dello spalace occidentale, a Albertirsa, Ungheria (EPA/Sandor Ujvari/ANSA)

Weekly beasts

C'è grande varietà nella raccolta di bestie da fotografare della settimana: otarie, coccodrilli, megattere (e un intruso: il solito panda)

Un nannospalax leucodon, una variante dello spalace occidentale, a Albertirsa, Ungheria (EPA/Sandor Ujvari/ANSA)

Questa settimana la raccolta delle bestie più fotogeniche potrebbe suscitarvi sentimenti contrastanti: ci sono due otarie lucenti e accoccolate, un coccodrillo abbastanza spaventoso che sembra divorare un custode dello zoo (ma è solo uno spettacolo), una chiocciola piuttosto comica e una pecora con un notevole manto lanoso e candido, esibito dal suo allevatore a una fiera in Sudafrica. Ci sono poi becchi, pinne e codini, e un grosso sbadiglio finale di un nannospalax leucodon ungherese.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.