• Mondo
  • venerdì 4 maggio 2018

I due relitti che erano stati scoperti durante le ricerche del volo MH370 sono navi mercantili dell’Ottocento

Due relitti che erano stati scoperti durante le ricerche del volo MH370, nel 2015, sono stati identificati dagli esperti come navi mercantili dell’Ottocento. Erano state scoperte nell’Oceano Indiano, circa 2.300 chilometri al largo dell’Australia Occidentale, da una delle navi che stavano cercando l’aereo di Malaysia Airlines scomparso mentre volava da Kuala Lumpur a Pechino, nel marzo del 2014, con a bordo 239 persone. Gli esperti australiani hanno usato le immagini ricavate con i sonar e gli archivi a disposizione per concludere che i due relitti appartengono a navi britanniche che trasportavano carbone. Secondo Ross Anderson, archeologo marittimo del Museo dell’Australia Occidentale, probabilmente sono due tra le navi chiamate West Ridge (affondata nel 1883), Kooringa (1894) e Lake Ontario (1897). Sono conservate molto bene, ha spiegato Anderson, a circa 4.000 metri di profondità.

(Australian Transport Safety Bureau via AP)
TAG:

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.