• Mondo
  • lunedì 30 aprile 2018

Quattro persone sono morte e cinque sono in condizioni gravi dopo essere rimaste bloccate la scorsa notte in alta quota sulle Alpi svizzere

Quattro persone sono morte e cinque sono in condizioni gravi dopo essere rimaste bloccate la scorsa notte in alta quota sulle Alpi svizzere, tra Chamonix e Zermatt. Facevano parte di un gruppo di 14 alpinisti che stava tentando di raggiungere il rifugio Cabane des Vignettes: sono rimasti bloccati a metà strada quando ha fatto buio domenica sera e hanno dovuto passare la notte all’aperto, con temperature che sono scese sotto i -5 gradi.

(MORTEN BJORNBAKK/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.