• Sport
  • domenica 29 Aprile 2018

Il Barcellona ha vinto il campionato di calcio spagnolo

Il Barcellona ha vinto la Liga spagnola con quattro giornate di anticipo grazie alla vittoria in trasferta per 4-2 contro il Deportivo la Coruna. Il Barcellona ora ha 86 punti – frutto di 26 vittorie, 8 pareggi e nemmeno una sconfitta – e non potrà più essere raggiunto né dall’Atletico Madrid, secondo in classifica con 75 punti, né dal Real Madrid, terzo con 71 punti. Questa è la 25esima volta che il Barcellona vince il campionato di calcio spagnolo. Solo una settimana fa aveva vinto la Coppa del Re battendo 5-0 il Siviglia in finale.

La partita di ieri è stata decisa da una tripletta di Messi e da un gol di Philippe Coutinho, anche se il Deportivo era riuscito a rimontare due gol di svantaggio e a portarsi sul 2-2 a metà partita. A causa della sconfitta, il Deportivo allenato da Clarence Seedorf è matematicamente retrocesso nella seconda divisione del campionato spagnolo.

L’allenatore del Barcellona Ernesto Valverde ha elogiato la sua squadra, ammettendo però che a tratti negli ultimi mesi non ha avuto la brillantezza necessaria (è stata per esempio clamorosamente eliminata dalla Champions League). Valverde comunque ha insistito sui meriti dei suoi calciatori, piuttosto che sui suoi da allenatore, sottolinenando come lo stesso gruppo di atleti abbia vinto già tantissimi titoli negli ultimi anni. Si parla di 7 campionati negli ultimi 10 anni, 6 Coppe del Re e 3 Champions League. Quello vinto domenica sera è stato inoltre l’ultimo campionato con il Barcellona del centrocampista Andres Iniesta, che lascerà la squadra a fine stagione dopo averci giocato ventidue anni.

Andres Iniesta dopo la vittoria contro il Deportivo la Coruna (MIGUEL RIOPA/AFP/Getty Images)