È morto l’ex vicepresidente di Confindustria Pietro Marzotto, aveva 80 anni

Pietro Marzotto, già capo dell’omonimo gruppo industriale del tessile e vicepresidente di Confindustria, è morto giovedì 26 aprile a Venezia. Marzotto – che aveva 80 anni – era stato ricoverato in ospedale a inizio settimana per delle “complicazioni cardiache e polmonari”, scrive Repubblica. Al suo lavoro e alle sue intuizioni si deve gran parte del recente successo del gruppo Marzotto, di cui diventò capo nel 1982: una vasta politica di acquisizioni portò la sua azienda – fondata nei primi del Novecento come lanificio – a controllare il gruppo Bassetti, il marchio Hugo Boss e la Valentino SPA, l’azienda di moda fondata da Valentino.

PINO FARINACCI / ANSA / PAL