• Mondo
  • venerdì 27 Aprile 2018

Dieci ragazzi israeliani sono morti per una inondazione inaspettata del Mar Morto

Dieci ragazzi israeliani sono morti giovedì mentre stavano facendo un’escursione a sud-ovest del Mar Morto, in Israele. Secondo le prime ricostruzioni i ragazzi – che facevano parte di un gruppo più ampio – sono stati sorpresi da un’inondazione inaspettata delle acque mentre stavano seguendo un corso di pre-arruolamento nell’esercito (in Israele la leva è obbligatoria, una volta finite le scuole superiori). Quindici ragazzi sono stati salvati dai soccorsi, gli altri erano dispersi e sono stati ritrovati in seguito. La polizia israeliana ha aperto un’indagine sulla società che ha organizzato l’escursione, arrestando tre persone.