Il gruppo del lusso Kering cresce, anche grazie a Gucci

Le vendite del gruppo del lusso francese Kering, che possiede Gucci, Yves Saint Laurent, Balenciaga, Bottega Veneta e Puma, sono in crescita, come mostra il rapporto del primo trimestre del 2018 appena pubblicato. In particolare sono aumentate del 37 per cento rispetto allo stesso periodo del 2017, anziché del 23 per cento previsto dagli analisti; parte del merito sta negli ottimi risultati di Gucci, che ha raddoppiato le sue vendite online; vanno sempre meglio anche Balenciaga e Alexander McQueen.

Kering ha intenzione di concentrarsi soltanto sul settore del lusso, come mostra la decisione di vendere le sue azioni di Puma, circa l’85 per cento del totale, e cedere la marca di skateboard Volcom; negli ultimi mesi ha anche rivenduto le sue quote, il 50 per cento, del marchio di moda Stella McCartney alla sua fondatrice.

La sfilata Gucci per l'autunno inverno 2018/2019, Milano, 21 febbraio 2018 (ANSA / MATTEO BAZZI)