• Sport
  • mercoledì 25 Aprile 2018

La commissione indipendente incaricata di indagare sulle scommesse illegali nel tennis sostiene che il problema delle combine sia serio

Secondo la commissione indipendente che ha indagato sulle scommesse illegali nel tennis in seguito ai recenti casi di combine, il tennis professionistico ha un “serio problema di integrità” e dovrebbe bandire immediatamente le sponsorizzazioni delle società di scommesse e il gioco d’azzardo sulle partite dei livelli inferiori. La commissione ha anche accertato la presenza in alcuni ambiti di un “terreno di coltura fertile” per la corruzione e le misure non sufficienti prese dalle autorità. Non risulta tuttavia alcuna prova di insabbiamenti, come alcune precedenti inchieste ipotizzavano.

Ad inizio 2016 alcuni giornalisti di Buzzfeed e BBC avevano cercato di dimostrare l’esistenza di un vasto sistema di partite truccate in più o meno tutti i livelli del tennis professionistico. Dopo la pubblicazione dell’inchiesta, molti tennisti famosi – tra cui il numero uno al mondo Novak Djokovic – avevano detto di essere stati contattati da persone che volevano discutere della possibilità di truccare il risultato di alcuni incontri. Tuttavia, molti degli incontri presumibilmente truccati sarebbero quelli del circuito Future, una serie di tornei a cui partecipano soprattutto tennisti giovani e ancora sconosciuti.

(Scott Barbour/Getty Images)