• Politica
  • Questo articolo ha più di quattro anni

Maurizio Martina ha detto che il PD potrebbe convocare la direzione nazionale per discutere un eventuale accordo con il M5S

Dopo aver partecipato alle consultazioni con il presidente della Camera Roberto Fico, il segretario reggente del PD Maurizio Martina ha detto che solo con «la fine definitiva di qualsiasi tentativo di un accordo tra Cinque Stelle, Lega e centrodestra», e solo se questo fatto nuovo sarà «confermato solennemente», allora potrà esserci nei gruppi dirigenti del partito la valutazione di un’alleanza con il Movimento 5 Stelle allo scopo di formare un governo.

Martina si è limitato ad aggiungere che questo «percorso nuovo» dovrà essere discusso dalla direzione nazionale del partito e partirà comunque dal programma del Partito Democratico della scorsa campagna elettorale. Le consultazioni di Fico proseguiranno con la delegazione del Movimento 5 Stelle; entro giovedì 26 aprile poi il presidente della Camera dovrà riferire al Quirinale l’esito delle sue consultazioni. Non è ancora chiaro se e quando sarà convocata la direzione nazionale del Partito Democratico, ma le date di cui si parla sono tutte molto successive a giovedì.