• Mondo
  • venerdì 20 Aprile 2018

In Alabama è stata eseguita la pena di morte del più anziano condannato a morte nella storia recente degli Stati Uniti

In Alabama è stata eseguita la condanna a morte di Walter Leroy Moody, un uomo di 83 anni condannato per avere costruito e spedito pacchi esplosivi che nel 1989 causarono la morte di un giudice e di un avvocato per i diritti civili. Due altri ordigni con caratteristiche simili furono trovati per tempo, prima che esplodessero e potessero causare altri danni. Nei processi contro di lui, Moody aveva spesso deciso di difendersi da solo e aveva negato ogni responsabilità. La condanna a morte è stata eseguita con un’iniezione letale: Moody è diventato il condannato a morte più anziano a essere ucciso in un carcere statunitense dalla reintroduzione della pena di morte nel paese su decisione della Corte Suprema nel 1976.

(Alabama Department of Corrections via AP Images)