• Mondo
  • giovedì 19 Aprile 2018

Il presidente della Corea del Sud dice che Kim Jong-un non chiederà il ritiro delle truppe americane dalla Corea del Sud

Durante una conferenza stampa con i giornalisti, il presidente sudcoreano Moon Jae-in ha fatto sapere che il dittatore nordcoreano Kim Jong-un durante le prossime trattative di pace fra i due paesi non porrà come condizione il ritiro delle truppe americane dalla Corea del Sud. La notizia non è stata confermata dalla Corea del Nord.

Se fosse vero, vorrebbe dire che la Corea del Nord ha cambiato radicalmente la propria strategia rispetto agli ultimi decenni, in cui ha chiesto più volte il ritiro delle migliaia di soldati americani che presidiano la Corea del Sud. Se ne saprà di più il 27 aprile, quando Moon Jae-in e Kim Jong-un si incontreranno per la prima volta dall’inizio del loro incarico. Nelle prossime settimane, Kim Jong-un dovrebbe incontrare anche il presidente americano Donald Trump: un evento che fino a qualche mese fa sembrava impensabile.

È difficile dire quanto siano serie le intenzioni delle parti coinvolte, soprattutto per l’imprevedibilità del governo nordcoreano, ma non solo. Sappiamo però per certo che si sono aperti canali di comunicazione che erano rimasti chiusi per molto tempo.

(ED JONES/AFP/Getty Images)