• Mondo
  • venerdì 6 aprile 2018

Uber sospenderà parte dei suoi servizi in Grecia

A partire dal prossimo martedì 10 aprile, Uber sospenderà il suo servizio UberX in Grecia, in seguito all’approvazione di una nuova legge per regolamentare il settore dei servizi con autista nel paese. UberX non sarà disponibile fino a quando la società non avrà trovato “una soluzione appropriata”. Il servizio UberTaxi, che utilizza invece taxisti locali con licenza, continuerà a essere offerto. La decisione riguarda soprattutto la città di Atene, dove UberX è attivo ormai da diverso tempo. Si stima che dal 2015 a oggi l’app di Uber sia stata usata per prenotare circa 450mila viaggi in automobile con autista.

(AP Photo/Seth Wenig)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.