Jackie con Caroline a Hyannis Port, 1959 Questa è l'immagine dei Kennedy più popolare dell'archivio fotografico di Mark Shaw. Mostra lo stile rilassato che ha reso gli scatti di Mark Shaw così ricordati. Prendere una figura politica e metterla in un ambiente dove sembrava rilassata e affascinante era insolito in quel momento. L'America si è innamorata dei Kennedy grazie a questa fotografia e a poche altre simili © Mark Shaw / mptvimages.com

5 foto della famiglia Kennedy

Tra la Casa Bianca e la casa al mare, immagini intime e personali scattate da Mark Shaw

© Mark Shaw / mptvimages.com

Fino al 6 maggio la Proud Central di Londra ospiterà la mostra Life with the Kennedys: Photographs by Mark Shaw, con foto storiche della famiglia del presidente americano John Fitzgerald Kennedy scattate da Mark Shaw, noto fotografo che lavorava per la rivista LIFE e che ha fotografato la famiglia Kennedy quando JFK era ancora senatore e durante i suoi primi anni di presidenza. La mostra è stata pensata per il 55esimo anniversario dell’assassinio di JFK, che venne ucciso il 22 novembre 1963 mentre attraversava sulla limousine presidenziale lo spiazzo di Dealey Plaza, nel quartiere del West End a Dallas.

Shaw iniziò la sua carriera alla fine degli anni Quaranta a New York, fotografando persone famose per la rivista Harper’s Bazaar e altri giornali di moda, ma è ricordato soprattutto per il lavoro per LIFE, la più importante rivista di fotogiornalismo del tempo, per cui realizzò 27 copertine e decine di servizi. Fotografò persone come Elizabeth Taylor, Audrey Hepburn, Pablo Picasso e Brigitte Bardot. Nel 1959 gli venne commissionato un servizio su Jacqueline Kennedy e il marito, l’allora senatore John F. Kennedy, candidato alle presidenziali: diventò loro amico e fotografo non ufficiale, documentando la loro vita in un modo più intimo e personale. Ci sono foto alla Casa Bianca e alla loro casa delle vacanze a Hyannis Port, in Massachusetts, dove è stata scattata quella che è considerata la foto preferita dallo stesso Kennedy, che lo mostra mentre cammina di spalle.

Dopo l’assassinio di Kennedy nel 1963, Shaw si allontanò dalla fotografia. Morì qualche anno dopo, nel 1969 a 47 anni, e la maggior parte delle sue foto rimase inedita per altri 40 anni fino a quando il figlio fondò il suo archivio.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.