• Sport
  • martedì 13 marzo 2018

È morto Ivano Beggio, ex presidente e proprietario dell’Aprilia

Ivano Beggio, imprenditore italiano, ex presidente e proprietario della casa motociclistica Aprilia, è morto la scorsa notte nella sua casa di Asolo, in provincia di Treviso: aveva 73 anni ed era malato. Negli anni Settanta Beggio subentrò al padre Alberto nella gestione dell’Aprilia, che allora era una piccola fabbrica artigianale di biciclette a Noale, nel veneziano, e la trasformò in quella che ora è la famosa azienda produttrice di motociclette e scooter.Oltre al successo commerciale, Beggio fece diventare l’Aprilia una delle aziende italiane più conosciute e vincenti nelle corse motociclistiche internazionali, con 56 titoli mondiali e 294 Gran Premi vinti, più di ogni altra azienda europea. Lanciò nel professionismo piloti come  Valentino Rossi, Loris Capirossi, Max Biaggi, Marco Melandri e Jorge Lorenzo.

Nel 1988 Beggio fu nominato Cavaliere del Lavoro e nel 1998 Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica. Nel 2000 comprò Moto Guzzi e Moto Laverda e quattro anni dopo vendette il gruppo Aprilia alla Piaggio. Rimase presidente onorario fino al 2006.

(LaPresse)