La società di produzione cinematografica fondata da Harvey Weinstein farà richiesta di fallimento

Weinstein Company, la nota società di produzione cinematografica fondata da Harvey Weinsten, il produttore americano da mesi accusato di violenze e molestie sessuali da decine di donne, ha annunciato che farà richiesta per fallimento. La società ha circa 375 milioni di dollari di debiti, ha sofferto un fortissimo danno alla propria reputazione dopo le accuse al suo fondatore, e una trattativa per la cessione all’imprenditrice Maria Contreras-Sweet si è interrotta dopo la notizia di una nuova causa per violenze rivolta verso la società.

(Alexander Koerner/Getty Images)