Uber pagherà 245 milioni di dollari in azioni per evitare un processo sull’ottenimento di alcuni brevetti

Uber e Waymo, la società di Alphabet che si occupa della progettazione e dello sviluppo delle auto che si guidano da sole, hanno fatto un accordo per risolvere un recente caso giudiziario. La questione riguardava l’uso da parte di Uber di una tecnologia per le auto che si guidano da sole. Uber era stata accusata di averla indebitamente sottratta a Waymo. Secondo l’accordo fatto tra le due società, Uber pagherà 245 milioni di dollari in azioni a Waymo, corrispondenti allo 0,34 per cento del valore azionario di Uber. L’accordo è arrivato alcuni giorni dopo l’inizio del processo, che ora verrà chiuso. Era iniziato tutto un anno fa, quando Alphabet aveva accusato Uber di aver assunto un ingegnere che aveva lavorato per Waymo, e che si era portato in Uber documenti e conoscenze coperte da brevetto.

(JOSH EDELSON/AFP/Getty Images)
TAG: , ,

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.