• Mondo
  • mercoledì 7 febbraio 2018

Il Parlamento Europeo ha respinto la proposta di assegnare parte dei seggi del Regno Unito a liste presentate dai partiti europei

Il Parlamento europeo ha respinto la proposta di alcuni parlamentari di assegnare i seggi dei parlamentari uscenti del Regno Unito a liste “transnazionali”, cioè presentate da partiti del parlamento europeo e votabili in tutta l’Unione alle prossime elezioni. La proposta era stata presentata da vari parlamentari di centrosinistra, ed era stata appoggiata fra gli altri anche dal presidente francese Emmanuel Macron e soprattutto dal governo italiano. Sembra che la proposta sia stata respinta soprattutto per i voti contrari del Partito Popolare Europeo (PPE), di centrodestra, che detiene la maggioranza al Parlamento europeo. Il PPE ha spiegato che considerava la proposta «centralista ed elitista».

(DANIEL LEAL-OLIVAS/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.