• Cultura
  • mercoledì 24 gennaio 2018

È morto a 60 anni Mark E. Smith, cantante della band inglese dei Fall

È morto a 60 anni Mark E. Smith, cantante della band inglese dei Fall, che tra la fine degli anni Settanta e gli anni Ottanta furono tra i principali esponenti del post-punk britannico, senza mai ottenere grandi successi ma costruendosi un fedele seguito di fan. La morte di Smith è stata confermata dal suo manager, che non ha però specificato le cause.

I Fall si formarono a Manchester dopo che i membri originali assistettero a un concerto dei Sex Pistols, ma negli anni avevano cambiato molte formazioni, e Smith era rimasto l’unico membro fisso. La band ha pubblicato moltissimi dischi, il più famoso dei quali fu probabilmente Grotesque (After the Gramme) del 1980, e l’ultimo dei quali, New Facts Emerge, era uscito lo scorso luglio. Il loro stile era caratterizzato da potenti e ossessivi riff di chitarre distorte, e da testi simili a lunghi flussi di coscienza.

(EPA/MARTA PEREZ)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.