• Mondo
  • mercoledì 17 gennaio 2018

Viorica Dancila sarà la prima premier donna della Romania

Mercoledì il presidente della Romania Klaus Iohannis ha nominato il nuovo primo ministro del paese: Viorica Dancila, la prima donna a ricoprire l’incarico. Dancila, che ha 54 anni, fa parte del Partito social democratico (PSD) di maggioranza al governo ed è una parlamentare europea, dovrà essere confermata dal Parlamento; Iohannis ha detto di volere un governo operativo entro il prossimo primo febbraio. Dancila sarà il terzo primo ministro romeno nel giro di sei mesi: a giugno il governo di Sorin Grindeanu era caduto in seguito a un voto di sfiducia, mentre lunedì scorso si era dimesso il suo successore Mihai Tudose, che aveva perso il sostegno del suo stesso partito. Lo scorso inverno il governo aveva dovuto affrontare moltissime e prolungate proteste di piazza contro una norma che avrebbe ridotto le pene per il reato di corruzione. Finora Dancila è stata una figura minore del PSD e della politica romena; non sembra una personalità di spicco e nelle ultime interviste ha avuto difficoltà a dire il titolo di un libro che aveva letto di recente, e sembrava credere che Iran e Pakistan facessero parte dell’Unione Europea.

Viorica Dancila con il leader del SPD Liviu Dragnea a Bucarest, 17 gennaio 2018 (AP Photo/Octav Ganea)