• Cultura
  • mercoledì 10 gennaio 2018

L’editore dei Radiohead ha negato che abbiano fatto causa a Lana Del Rey per il presunto plagio di “Creep”

Warner/Chappell, l’editore musicale dei Radiohead – cioè la società che si occupa di raccogliere i soldi derivanti dai diritti d’autore – ha smentito che la band britannica abbia fatto causa alla cantante americana Lana Del Rey per il presunto plagio della loro canzone “Creep” in “Get Free”, contenuta nel disco Lust for Life. La notizia della causa era finita su tutti i giornali – anche sul Post – perché l’aveva confermata la stessa Lana Del Rey su Twitter. Ora Warner/Chappell ha detto:

Come editore musicale dei Radiohead, è vero che da agosto siamo in trattativa con i rappresentanti di Lana Del Rey. È evidente che la strofa di “Get Free” usi elementi musicali della strofa di “Creep”, e abbiamo chiesto che questo sia riconosciuto a tutti gli autori di “Creep”. Pe mettere le cose in chiaro, non c’è stata nessuna causa e i Radiohead non hanno detto che “accetteranno solo il 100 per cento” dei diritti di “Get Free”».

Lana Del Rey aveva scritto su Twitter:

«La storia della causa è vera. Nonostante io sappia che la mia canzone non è ispirata a Creep, i Radiohead lo pensano e vogliono il 100 per cento dei ricavi – ne ho offerti fino a 40 negli scorsi mesi, ma accettano solo il 100. I loro avvocati sono stati implacabili, e quindi ce la vedremo in tribunale».

Get Free di Lana Del Rey è un plagio di Creep dei Radiohead?

Ascoltatele e diteci se non sono la stessa canzone

Posted by il Post on Dienstag, 9. Januar 2018

 

(Trixie Textor/Getty Images for Coachella)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.