• Mondo
  • martedì 9 gennaio 2018

L’esercito siriano dice che l’aviazione israeliana ha bombardato una base militare vicino a Damasco

L’esercito siriano che fa capo a Bashar al Assad dice che l’aviazione israeliana ha bombardato una base militare vicino a Damasco, nella zona di al Qutayfah. Secondo l’esercito siriano, l’attacco è avvenuto da terra e dal cielo a più riprese fra le 2 e le 4 di stamattina ora locale (fra l’una e le tre italiane). Come avviene in questi casi, Israele non ha confermato né smentito di aver compiuto l’attacco. L’esercito siriano non ha chiarito se in seguito all’attacco ci siano stati feriti o danni alla base, che dovrebbe funzionare da deposito per armi e missili a lunga gittata.

Nei primi anni della guerra civile in Siria, Israele si è tenuto perlopiù alla larga dal conflitto, limitandosi ad attaccare le milizie legate al gruppo politico-terroristico di Hezbollah. Negli ultimi mesi ha invece attaccato diverse basi delle forze di Assad, forse per provare a limitare la crescente influenza dell’Iran, suo nemico, in Siria.

(JACK GUEZ/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.