• Mondo
  • sabato 6 gennaio 2018

Due aerei di linea si sono urtati all’aeroporto di Toronto, rendendo necessaria un’evacuazione di emergenza

Nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, l’ala di un aeroplano da poco atterrato all’aeroporto di Toronto, Canada, e in attesa di ricevere l’assegnazione di un gate, è stata urtata dall’ala di un altro aereo vuoto che stava facendo manovra. L’aeroplano di WestJet era un Boeing 737-800 e aveva a bordo 168 passeggeri e 6 membri dell’equipaggio. L’urto ha causato un principio d’incendio, rendendo necessaria l’evacuazione dell’aereo da poco arrivato, attraverso gli scivoli gonfiabili di sicurezza.

Tutti i passeggeri sono stati portati al sicuro e non ci sono notizie di feriti. Sul posto sono arrivate diverse squadre di emergenza e dei vigili del fuoco per spegnere l’incendio. L’altro aereo in manovra era della compagnia Sunwing e non aveva nessuno a bordo: lo stavano spostando con un rimorchio.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.