• Mondo
  • venerdì 5 Gennaio 2018

20 persone sono morte a Kabul, in Afghanistan, in un attentato rivendicato dall’ISIS

Giovedì sera 20 persone sono morte nell’esplosione di un attentatore suicida in un mercato a Kabul, in Afghanistan, che è stato rivendicato dallo Stato Islamico (ISIS) sulla sua agenzia di stampa Amaq. L’attentato è avvenuto durante una protesta dei negozianti contro la polizia, che il giorno prima aveva arrestato due commercianti che vendevano sostanze illecite come alcol e droghe. Il ministero degli Interni ha detto che tra i morti e i feriti, circa 30, c’erano sia civili che poliziotti.

Due bambini affacciati alla finestre sul luogo in cui è avvenuto l'attentato a Kabul, Afghanistan, 5 gennaio 2018 (AP Photo/Rahmat Gul)