• Mondo
  • giovedì 30 Novembre 2017

L’Argentina ha interrotto la missione di ricerca del San Juan, il sottomarino scomparso il 15 novembre

Il portavoce della marina militare argentina Enrique Balbi ha detto che è stata interrotta la missione di soccorso del San Juan, il sottomarino scomparso lo scorso 15 novembre e di cui non si sono più trovate tracce. Continueranno invece le missioni per localizzare i resti del sottomarino sul fondo del mare.

Sul San Juan c’erano 44 persone: era partito da Ushuaia, nell’estremo sud del paese, ed era diretto verso la base navale di Mar del Plata, nel centro-nord. È scomparso apparentemente senza inviare richieste di soccorso dopo che l’ultimo contatto radio era avvenuto quando si trovava circa 430 chilometri al largo della costa. Dopo giorni di ricerche infruttuose, la marina aveva detto che nel punto in cui si trovava il San Juan al momento della scomparsa era stato rilevato un suono “compatibile” con un’esplosione. Ad oggi, tuttavia, non sono stati individuati resti del sottomarino.

Il San Juan ormeggiato a Buenos Aires, nel 2014. (ALEJANDRO MORTIZ/AFP/Getty Images)