È morto lo scrittore e giornalista Alessandro Leogrande, aveva 40 anni

È stato vicedirettore di Lo Straniero ed era conosciuto per libri e articoli sul caporalato e il lavoro dei migranti

È morto a Roma lo scrittore e giornalista Alessandro Leogrande, che era nato a Taranto e aveva 40 anni. La notizia è stata data da suo padre su Facebook. Leogrande è stato vicedirettore di Lo Straniero, la rivista diretta da Goffredo Fofi, e collaborava col Corriere del Mezzogiorno e Rai Radio 3. Era conosciuto soprattutto per i suoi libri e articoli sul caporalato che raccontavano la vita dei migranti nel Sud Italia, a favore dei loro diritti e della loro integrazione.

(YouTube)