• Italia
  • giovedì 23 Novembre 2017

Il 21enne deputato regionale siciliano Luigi Genovese è indagato per riciclaggio ed evasione fiscale

Il 21enne neodeputato regionale siciliano Luigi Genovese è indagato per riciclaggio ed evasione fiscale dalla procura di Messina. Luigi Genovese è figlio di Francantonio Genovese, ex potente deputato siciliano passato dal Partito Democratico a Forza Italia, condannato pochi mesi fa a 11 anni di carcere per avere guidato un’associazione criminale che faceva la cresta a fondi regionali per la formazione professionale.

Luigi Genovese è accusato di avere aiutato il padre a nascondere i proventi dei reati compiuti negli scorsi anni. Secondo Repubblica, la procura ha sequestrato il patrimonio di famiglia di circa 30 milioni di euro oltre a vari immobili e quote di società, che Francantonio Genovese aveva usato per depositare i soldi ottenuti negli ultimi anni.

Luigi Genovese era stato appena eletto all’assemblea regionale siciliana con Forza Italia grazie a più di 17mila preferenze. Dopo aver saputo di essere indagato, Genovese si è definito «certo di dimostrare la linearità e la regolarità della condotta mia e dei miei congiunti nella gestione dei beni di famiglia».

(Pagina Facebook di Luigi Genovese)