• Sport
  • sabato 18 Novembre 2017

L’Italia di rugby ha perso 31-15 contro l’Argentina nel secondo test-match autunnale

La Nazionale italiana di rugby ha perso 31-15 il test-match giocato questo pomeriggio all’Artemio Franchi di Firenze contro l’Argentina, il secondo di novembre dopo quello vinto una settimana fa contro Figi. È stata una partita segnata da molti falli di gioco, che hanno portato a ben nove calci di punizione: cinque per l’Italia, quattro dei quali segnati da Carlo Canna, e quattro per l’Argentina. La Nazionale sudamericana ha però messo a segno tre mete, una nel primo tempo e due nella ripresa: la penultima, arrivata a circa dieci minuti dalla fine, ha chiuso definitivamente la partita portando a nove punti il distacco dopo la trasformazione. Da lì in poi l’Italia è calata fisicamente e l’Argentina ha potuto aumentare lo scarto finale.

L’Italia era sfavorita e una sconfitta era da mettere in conto: ha disputato tutto sommato una buona partita fino a venti minuti dalla fine e gli è mancata soprattutto l’iniziativa in attacco. Il terzo e ultimo test-match lo giocherà il 25 novembre a Padova contro il Sudafrica.

Sergio Parisse durante Italia-Argentina (ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)