• Italia
  • mercoledì 15 Novembre 2017

Ci sono nuove proteste nel centro di accoglienza di Conetta (Venezia), dove a gennaio c’era stata una rivolta

Da due giorni sono iniziate nuove proteste nel centro di accoglienza per migranti di Conetta, in provincia di Venezia, dove a gennaio gli ospiti si erano “ribellati” contro le autorità del centro attirando l’attenzione dei giornali nazionali. Ieri alcuni degli ospiti della struttura hanno organizzato una manifestazione nella piazza del paese per protestare contro le condizioni molto precarie del centro (da mesi gli ospiti sono costretti a dormire nelle tende, condizione insostenibile con l’arrivo del freddo). Alcuni di loro oggi hanno bloccato l’ingresso della struttura.

Un altro gruppo di ospiti ha invece incontrato il questore e il prefetto di Venezia a Codevigo, un comune vicino a Venezia. Secondo gli attivisti di Melting Pot, però, l’incontro non ha portato a nessuna soluzione per i problemi del centro.