• Sport
  • mercoledì 15 novembre 2017

La FIGC ha esonerato Giampiero Ventura

Il presidente Carlo Tavecchio ha detto invece che per adesso resterà al suo posto

La Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) ha comunicato mercoledì sera l’esonero dell’allenatore della Nazionale Giampiero Ventura, in carica dal 7 giugno 2016. La decisione è stata presa come primo punto dell’ordine del giorno nel corso del consiglio federale riunitosi oggi a Roma, due giorni dopo la sconfitta contro la Svezia che è valsa l’esclusione dai Mondiali di calcio del 2018. Il presidente della FIGC Carlo Tavecchio ha invece comunicato che non rassegnerà le proprie dimissioni, richieste invece da molti dopo il deludente risultato degli spareggi. In disaccordo con quest’ultima decisione, il presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, Damiano Tommasi, ha lasciato il consiglio federale prima della fine della riunione.

Ventura era stato molto criticato già prima dell’esclusione dai Mondiali per il basso livello della squadra che allenava e per le molte difficoltà che aveva avuto con avversari considerati molto più deboli. Secondo i giornali, inoltre, Ventura aveva pessimi rapporti con diversi giocatori della Nazionale, cosa che avrebbe complicato le ultime decisive partite contro la Svezia. Non si conosce ancora il nome del sostituto di Ventura, ma sono state fatte diverse ipotesi.

Giampiero Ventura a bordo campo durante Italia-Svezia (LaPresse)