(Christopher Furlong/Getty Images)
  • Mondo
  • sabato 11 Novembre 2017

Una strana storia di rapimenti, nudismo sotto zero e tè allucinogeno indiano

In Canada cinque persone nude hanno preso un'auto, rapito tre persone e fatto un incidente: si sta indagando per capire perché

(Christopher Furlong/Getty Images)

Nella mattina di lunedì 6 novembre c’è stato un incidente automobilistico a Nisku, nel sud-ovest del Canada, vicino a Edmonton. Stanno tutti bene, ma la vicenda è finita nel giro di qualche giorno sui giornali di mezzo mondo perché in una delle due auto coinvolte nell’incidente c’erano cinque persone nude: tre adulti e due sorelle adolescenti. Le tre persone adulte sono state arrestate perché – oltre a essere nude in auto, con una temperatura esterna di dieci gradi sotto zero – avevano poco prima rapito una coppia di adulti e il loro bambino di sei anni. Sembrano le premesse di una storia molto cupa, ma forse non lo è: quello che sappiamo arriva da alcune dichiarazioni della polizia, dalle ricostruzioni dei quotidiani canadesi e da un’intervista del Toronto Star – il principale quotidiano canadese – a una persona vicina a quelle coinvolte nell’incidente.

In questi giorni un familiare di alcune delle persone arrestate ha infatti detto che non sono criminali, ma che hanno fatto quello che hanno fatto perché avevano bevuto del tè allucinogeno per colazione. La persona, rimasta anonima, ne ha parlato con il Toronto Star. La fonte ha raccontato che lunedì mattina, in una casa del sud del Canada, due sorelle adolescenti stavano facendo colazione con una donna (la ex moglie dell’uomo che ha parlato al Toronto Star) e due suoi amici: un uomo e una donna. L’uomo era appena tornato da un viaggio in India e aveva fatto assaggiare il tè che aveva comprato a tutti gli altri.

Mancano un po’ di passaggi intermedi (è già iniziato il processo che cerca di chiarirli, ma essendo coinvolto un bambino non si possono avere informazioni), ma sappiamo che a un certo punto le cinque persone hanno preso una berlina della BMW e, nude, hanno rapito la famiglia. La coppia è poi riuscita a scappare uscendo dal baule dell’auto insieme al figlio, circa venti minuti prima che le persone nude facessero l’incidente. Da lì hanno trovato una persona che le ha soccorse a bordo strada e le hanno raccontato quello che era successo.

La polizia ha detto che si è trattato di «un incidente volontario», e la persona che ha parlato con il Toronto Star ha detto che le cinque persone nude sono state tirate fuori dall’auto e portate in ospedale, dove è stato accertato che non si erano fatte granché, e dove hanno detto di non ricordare praticamente nulla di quello che era successo. Sempre quella persona ha detto che ai cinque sono stati fatti gli esami del sangue e che non sono state trovate tracce delle droghe tradizionalmente rilevate con questo tipo di esami. Le due sorelle adolescenti, di 13 e 15 anni, sono state rilasciate subito dopo i controlli all’ospedale. I tre adulti – che secondo il Toronto Star hanno 27, 30 e 35 anni – sono stati rilasciati su cauzione il 10 novembre.

TAG: