• Mondo
  • mercoledì 1 Novembre 2017

Si è dimesso il ministro della Difesa britannico Michael Fallon

Michael Fallon, ministro della Difesa britannico dal 2014, si è dimesso dal suo incarico con una lettera inviata oggi alla prima ministra Theresa May. Fallon era stato accusato di aver avuto comportamenti inappropriati nei confronti della giornalista Julia Hartley-Brewer 15 anni fa: facendo alcune proposte non volute e mettendole una mano sul ginocchio. È il primo ministro britannico a dimettersi dopo che pochi giorni fa era iniziato uno scandalo sui comportamenti verso le donne di diversi parlamentari e membri del governo britannico.

Nella sua lettera di dimissioni a May, Fallon ha detto che molte delle accuse che sono state fatte nei suoi confronti negli ultimi giorni sono false, ma che altre lo hanno fatto riflettere sui suoi comportamenti sbagliati. Fallon ha scritto di essere arrivato alla conclusione che alcuni suoi comportamenti sono stati al di sotto dello standard richiesto per rappresentare le forze armate, come imponeva il suo ruolo.

La lettera inviata da Fallon a Theresa May:

 

Hartley-Brewer, quando la storia di Fallon è stata raccontata dai giornali nelle ultime settimane, ha detto di non essere rimasta traumatizzata da quello che era successo e di non essersi mai sentita una vittima. Ha spiegato che durante una cena, Fallon le aveva più volte toccato il ginocchio e che lei gli aveva spiegato che gli avrebbe “tirato un pugno in faccia” se non avesse smesso immediatamente. Fallon aveva smesso di importunarla e la storia era finita così.

(TOLGA AKMEN/AFP/Getty Images)