• Italia
  • giovedì 26 ottobre 2017

Ieri la Guardia di Finanza ha acquisito alcuni documenti alla sede della RAI per un’indagine sulla presidente Monica Maggioni

Mercoledì, sei militari della Guardia di finanza hanno acquisito una serie di documenti nella sede della RAI di viale Mazzini a Roma per un’indagine che riguarda la presidente della RAI Monica Maggioni, sospettata di aver utilizzato fondi della società per andare ad alcune presentazioni del suo libro “Terrore mediatico”. L’indagine è iniziata dopo una denuncia dell’associazione “Rai bene comune” che accusa Maggioni di aver speso irregolarmente il denaro della RAI tra il 2013 e il 2015. Del caso si sono occupati diversi parlamentari del Movimento 5 Stelle, come Barbara Lezzi e Roberto Fico, che in un’interrogazione parlamentare ha parlato di 8 presentazioni in tutto a cui la Maggioni si sarebbe recata addebitando le spese alla RAI.

La presidente della Rai Monica Maggioni (ANSA/GIUSEPPE LAMI)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.