• Mondo
  • domenica 22 Ottobre 2017

In Niger 13 poliziotti sono stati uccisi in un agguato

In Niger 13 poliziotti sono stati uccisi e cinque sono stati feriti ieri in un agguato vicino al confine con il Mali, poco lontano da dove il 4 ottobre quattro soldati americani erano stati uccisi in modo simile. L’attacco è stato compiuto ad Ayourou, circa 200 chilometri a nord-ovest della capitale del paese, Niamey. Il gruppo che ha attaccato i poliziotti guidando motociclette e pick-up proveniva dal Mali; secondo chi ha assistito all’attacco, aveva moltissime armi. Finora non ci sono state rivendicazioni.

In quella zona non sono rari attacchi dei miliziani islamisti di al Qaida del Maghreb islamico (AQIM), un gruppo affiliato ad al Qaida, ed è proprio per questo che l’esercito statunitense ha una missione per addestrare le forze militari locali. Dall’inizio del 2016 ci sono stati 46 attacchi simili nella zona.

La posizione di Ayourou, vicino al confine tra Niger e Mali