• Sport
  • mercoledì 18 ottobre 2017

Craig Shakespeare non è più l’allenatore del Leicester City

La dirigenza del Leicester City ha comunicato l’esonero del suo allenatore Craig Shakespeare, in carica dallo scorso febbraio. Nelle prime otto partite della stagione di Premier League, la squadra ha ottenuto solamente 6 punti e vinto soltanto una partita: ora si trova al 18mo posto e in zona retrocessione. Lo scorso febbraio Shakespeare, già assistente tecnico del club, aveva preso il posto di Claudio Ranieri, l’allenatore italiano con cui il Leicester vinse la Premier League nel 2016 contro ogni pronostico e con una squadra che a inizio stagione era data come probabile retrocessa. L’arrivo di Shakespeare aveva effettivamente migliorato i risultati della squadra in campionato, ma il buon andamento non è proseguito anche in questa stagione.

(Laurence Griffiths/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.