• Mondo
  • mercoledì 11 ottobre 2017

Carles Puigdemont ha tempo fino a lunedì per dire a Rajoy se ha dichiarato l’indipendenza della Catalogna

Il primo ministro spagnolo Mariano Rajoy ha dato tempo fino alle 10 di lunedì 16 ottobre al presidente catalano Carles Puigdemont per chiarire se ieri abbia dichiarato l’indipendenza dalla Spagna o no. Nel caso in cui la risposta di Puigdemont sia che ha effettivamente dichiarato l’indipendenza, il governo catalano avrà tempo fino alle 10 di giovedì 19 per ritrattare la dichiarazione: se non lo farà entro questo termine il governo chiederà al Senato l’attivazione dell’articolo 155 della Costituzione, quello pensato per obbligare i leader di una comunità autonoma spagnola a rispettare la Costituzione e la legge. Perché il Senato lo attivi serve la maggioranza assoluta. Oggi il governo ha ottenuto anche l’appoggio del Partito Socialista Operaio Spagnolo (PSOE) sulla questione: non è necessario che il PSOE voti a favore perché si raggiunga la maggioranza in Senato, ma dal punto di vista politico questo sostegno è importante per Rajoy.

Le richieste di Rajoy sono state fatte a Puigdemont in forma scritta, su un documento che si può leggere interamente sul sito di El Paìs.

Mariano Rajoy (PHILIPPE MARCOU/AFP/Getty Images)