• Italia
  • martedì 3 ottobre 2017

Il viceministro dell’Interno Filippo Bubbico si è dimesso

Il viceministro dell’Interno Filippo Bubbico si è dimesso dal suo incarico perché seguendo la linea del suo partito – Articolo 1 – Movimento Democratico e Progressista, il partito formato dai fuoriusciti dal PD lo scorso febbraio – ha deciso di non votare al Senato la relazione sul Documento di economia e finanza (DEF). Bubbico ha detto Repubblica di aver deciso di dimettersi per «non creare imbarazzo al governo» e per «senso di responsabilità e di rispetto nei confronti del premier e del ministro dell’Interno Minniti».

Filippo Bubbico il 6 giugno 2017 (Vincenzo Livieri - LaPresse)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.