• Mondo
  • lunedì 21 Agosto 2017

Il presidente francese ha deciso di assegnare alla moglie un incarico ufficiale, non pagato

La presidenza della Repubblica francese ha fatto sapere che Brigitte Macron, moglie del presidente Emmanuel Macron, riceverà un incarico ufficiale ma – a differenza di quanto era stato detto in precedenza – non riceverà uno stipendio pubblico. Nel comunicato la presidenza è rimasta molto vaga: Brigitte Macron, ha scritto, svolgerà “alcuni incarichi” per conto dello Stato, ma non riceverà uno stipendio, non avrà un budget né un ufficio.

Nelle scorse settimane Macron aveva detto di voler creare una nuova figura nell’ordinamento francese: il consorte del presidente della Repubblica. Questa figura, nei suoi piani, avrebbe dovuto ricevere uno stipendio come consulente del governo e avere altri privilegi, per esempio i fondi per stipendiare uno staff di collaboratori. Il progetto ha causato immediatamente polemiche e proteste e una petizione per bloccarlo su Change.org ha raccolto più di 300 mila firme.

Secondo molti analisti, la decisione di Macron di ritirare la sua proposta iniziale è l’ennesimo problema in un periodo piuttosto complicato. Nonostante siano passati pochi mesi dalla sua elezione, la sua popolarità è in calo e molti dei suoi progetti legislativi per il futuro hanno già ricevuto ampie critiche.

(AP Photo/Christophe Petit-Tesson, Pool)