• Mondo
  • venerdì 4 agosto 2017

Antonio Ledezma, uno dei leader dell’opposizione venezuelana, è di nuovo agli arresti domiciliari

Secondo quanto scritto su Twitter da sua moglie, Antonio Ledezma – uno dei leader delle opposizioni venezuelane – è stato riportato a casa da alcuni agenti dei servizi di intelligence del Venezuela. Ledezma era stato prelevato da casa sua martedì scorso, dove era agli arresti domiciliari, da uomini che molto probabilmente erano agenti dei servizi segreti venezuelani. La stessa cosa era successa a Leopoldo López, un altro leader delle opposizioni venezuelane al presidente Nicolás Maduro. López e Ledezma erano stati prelevati dalle loro case due giorni dopo il controverso voto per eleggere un’Assemblea costituente voluta da Maduro e osteggiata dalle opposizioni. Ledezma continuerà così a essere agli arresti domiciliari. Per il momento non si hanno notizie su Lopez.

 

(RONALDO SCHEMIDT/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.