(Leon Neal/Getty Images)

Come funziona Tinder Gold, il nuovo servizio a pagamento di Tinder

È in fase di prova in questi giorni: permetterà agli utenti di vedere chi ha messo "mi piace"

(Leon Neal/Getty Images)

Tinder, l’applicazione che permette alle persone di conoscersi ed eventualmente di incontrarsi, ha annunciato di voler introdurre un nuovo servizio a pagamento chiamato Tinder Gold, che aggiungerà nuove funzioni.

A differenza degli utenti normali, gli iscritti a Tinder Gold potranno vedere chi ha messo “mi piace” al loro profilo, così da velocizzare il processo di “matching” dell’applicazione (perché due persone possano scriversi su Tinder è necessario che si scambino reciprocamente un “mi piace”). Tinder Gold includerà anche tutte le funzionalità della precedente opzione a pagamento Tinder Plus, che rimarrà come servizio premium intermedio. Tinder Plus, oltre a rimuovere la pubblicità dell’applicazione, permette agli utenti di cercare persone in luoghi diversi da quello in cui ci si trova, di recuperare profili eliminati per sbaglio e di avere limiti più alti ai “Like” e “Superlike” utilizzabili in un giorno e un maggiore controllo del proprio profilo.

Il nuovo servizio sarà introdotto inizialmente solo in alcuni paesi (Argentina, Australia, Canada e Messico) per testare la risposta degli utenti. La prova in un gruppo limitato di paesi servirà anche a Tinder per decidere il prezzo della nuova opzione, che non è stato comunicato: è probabile che cambierà in base al sesso e all’età degli utenti, come già avviene per Tinder Plus.

Tinder, da poco è disponibile anche da browser, ha annunciato nel 2016 di aver raggiunto un milione di utenti iscritti al servizio Tinder Plus, ma non comunica dati ufficiali sul numero di utenti che utilizzano la versione gratuita dell’applicazione, che si stima siano più di 50 milioni.

tinder-gold