(AP Photo/Eranga Jayawardena)
  • Mondo
  • domenica 28 Maggio 2017

Le foto delle gravi alluvioni in Sri Lanka

Ci sono almeno 126 morti e migliaia di sfollati: dovrebbe continuare a piovere anche oggi e domani

(AP Photo/Eranga Jayawardena)

In Sri Lanka almeno 126 persone sono morte – e almeno 97 risultano disperse – dopo le alluvioni che hanno interessato il paese negli ultimi due giorni in seguito a forti piogge. Il ministro della Salute Rajitha Senaratne ha detto che quasi 500mila persone sono state accolte in 185 campi di soccorso. L’alluvione ha colpito soprattutto la parte meridionale e occidentale dell’isola, che si trova a sud dell’India ed è abitata da più di 20 milioni di persone. Nella notte tra sabato e domenica le condizioni meteo sono leggermente migliorate ma per oggi e domani sono previste altre piogge. Il New York Times ha scritto che era dal 2003 che in Sri Lanka non pioveva così tanto: in quell’anno i morti per le alluvioni furono più di 250.

Ai soccorsi stanno partecipando anche l’India, il Pakistan e le Nazioni Unite. Il generale Sudantha Ranasinghe, che si sta occupando delle operazioni di ricerca e soccorso, ha detto che visto il modo in cui il fango e la terra hanno travolto alcune zone è difficile pensare di trovare sopravvissuti, e che molte delle aree colpite risultano ancora alluvionate. Molte zone alluvionate rimangono infatti inaccessibili con i mezzi di trasporto normali, e per i soccorsi sono stati usati elicotteri e barche. Come ha scritto Associated Press le alluvioni stanno diventando sempre più frequenti in Sri Lanka, anche per via della deforestazione, compiuta per ottenere più aree coltivabili.