Gianluigi Buffon con la coppa dello scudetto 2016/2017 vinto dalla Juventus. (Valerio Pennicino/Getty Images)

«I più forti sono sempre antipatici»

Gianluigi Buffon sul sesto scudetto consecutivo della Juventus e cosa comporti essere così forti

Gianluigi Buffon con la coppa dello scudetto 2016/2017 vinto dalla Juventus. (Valerio Pennicino/Getty Images)

La Juventus ha vinto ieri il campionato di Serie A, per la sesta volta di fila: un risultato ancora più impressionante se si pensa che 10 anni fa la squadra giocava in Serie B a causa della retrocessione imposta per lo scandalo cosiddetto “Calciopoli”. Gianluigi Buffon, il capitano della squadra, considerato uno dei portieri più forti della sua generazione (se non il più forte), ha scritto un messaggio su Facebook (e più estesamente un editoriale sulla Stampa) per parlare della vittoria, di cosa significhi per lui e di quanto sia stato difficile (anche se da fuori a quasi tutti è sembrato facilissimo). Buffon ha vinto dieci scudetti in carriera (due dei quali sono stati poi revocati), più di qualsiasi altro calciatore nella storia della Serie A: e tutti con la Juventus.