(ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images)

Carlo e Camilla, turisti in Italia

Incontri istituzionali e momenti più divertenti, tra partite a carte, foto scomposte e, ovviamente, cose da mangiare

(ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images)

Il principe del Galles Carlo di Windsor – figlio della regina Elisabetta II e attuale primo erede al trono – e sua moglie Camilla, duchessa di Cornovaglia, hanno passato qualche giorno in Italia, prima ognuno per conto suo, poi insieme. Ci resteranno fino a oggi, mercoledì, – per incontrare il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni – e poi andranno in Austria. Nei loro giorni in Italia Carlo e Camilla hanno fatto molte cose: Carlo ha visitato Amatrice (dove si è impegnato per un aiuto concreto), incontrato il Papa (insieme a Camilla), ricevuto un premio a Firenze, annusato formaggi, giocato a carte durante la visita a una casa di accoglienza gestita dalla Caritas. Pare che il gioco fosse Tressette, con tre ottantenni che non parlavano inglese ma che hanno comunque provato a spiegarsi. Camilla ha visitato Ercolano senza Carlo, e poi, insieme a lui, Roma e Firenze.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.