(NASA/JPL-Caltech/Space Science Institute)

Saturno ha una luna a forma di raviolo

Le foto pucciose di Pan, scattate dalla sonda Cassini a 1,7 miliardi di chilometri da noi, ci hanno permesso di confermarlo

(NASA/JPL-Caltech/Space Science Institute)

La sonda Cassini della NASA ha scattato una serie di fotografie a Pan, una piccola luna di Saturno scoperta meno di 30 anni fa e sulla quale abbiamo ancora poche informazioni. Le immagini sono state realizzate la settimana scorsa quando la sonda si trovava a una distanza di 24.572 chilometri da Pan. Attualmente Cassini è a circa 1,7 miliardi di chilometri dalla Terra e sta conducendo da anni rilevazioni importanti intorno al pianeta, che stanno aiutando gli astronomi a comprenderne meglio le caratteristiche e a studiare i suoi caratteristici anelli.

pan1

Pan è la seconda luna più vicina a Saturno, che conta almeno 62 lune. Nel suo punto di massima estensione ha un diametro di 35 chilometri e, grazie a Cassini, ora possiamo confermare con certezza che ha una forma simile a quella di un raviolo. Pan è in orbita nella Divisione di Encke, l’intervallo che si trova all’interno dell’Anello A, uno dei più brillanti di Saturno. Secondo gli astronomi, è stata la stessa Pan a ripulire il settore aggregando il materiale che si trovava al suo interno. Nella Divisione è comunque presente un anello sottile, visibile in alcune immagini scattate in passato da Cassini.

pan2

Cassini è in orbita intorno a Saturno dal 2004 ed è stata realizzata con la collaborazione dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e di quella europea (ESA). Il suo compito principale è di studiare le caratteristiche del pianeta, quelle della sua famosa serie di anelli e delle numerose lune che gli orbitano intorno. La sonda è stata chiamata così in onore dell’astronomo italiano Gian Domenico Cassini, tra i primi studiosi del pianeta a fine Seicento.

pan3

Nei prossimi mesi Cassini si dedicherà all’osservazione della luna Titano e infine nell’autunno del 2017 si tufferà nell’atmosfera del pianeta per raccogliere altri dati sulla sua composizione, prima di polverizzarsi a causa dell’impatto con gli strati atmosferici più densi. Cassini è una delle sonde più longeve della NASA per lo studio dei pianeti, il suo viaggio dalla Terra è iniziato nel 1997.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.