• Video
  • giovedì 12 Gennaio 2017

Perché le donne nei film combattono sempre così?

Un video si chiede come mai le donne che combattono nei film facciano sempre quella mossa in cui strozzano l'avversario tra le gambe

Un video di Fandor Keyframe osserva quanto sia frequente l’uso di una precisa mossa nelle scene di combattimento dei film in cui a combattere è un personaggio femminile. La mossa, che si chiama sankaku-jime o triangle choke, consiste nello stringere la testa dell’avversario tra le gambe e abbatterlo sfruttando il proprio movimento.
Il video sottintende che, nonostante la mossa esista e sia utilizzata nel judo e in altre arti marziali, sia molto più raro vedere un personaggio maschile che la pratica nei film, e che quindi la scelta di farlo fare ai personaggi femminili sia una forma di sessualizzazione discriminatoria.
Il video ha però ricevuto alcune critiche: c’è chi sostiene che visto che il triangle choke è una mossa efficace per atterrare un avversario più grosso, potrebbe essere per questo che i coreografi dei combattimenti cinematografici la scelgono per i momenti in cui una donna deve combattere contro un uomo.