(Da "Non è un paese per vecchi")
  • Video
  • venerdì 6 Gennaio 2017

Quelli che bevono latte nei film

Un video fa vedere quando e chi lo beve (tanti spietati assassini, per esempio), provando a spiegare il perché

Il canale YouTube Now You See It è uno dei migliori nello spiegare certe cose del cinema in pratici video da pochi minuti. Nel più recente, del 4 gennaio, ha raccontato che cosa vuol dire (di solito, non sempre-sempre) quando un personaggio beve latte in un film. È uno dei tanti modi per dare una storia e un carattere a un personaggio, attraverso quello che gli vediamo fare: il latte è sinonimo di innocenza. Un agente segreto berrà di solito whiskey, il fatto che un giovane e insicuro pilota (come il personaggio di DiCaprio nel video) beva latte vuole invece dire che, in parte, non è ancora un “vero uomo”.

Ci sono però molti casi in cui il concetto latte-giovinezza è stato sviluppato, reso più simbolico: il killer di Leon beve latte perché non è solo un crudele assassino, il killer di Non è un paese per vecchi beve latte perché è un pazzo psicopatico. Succede spesso che i cattivi bevano latte, nei film: sì, bravi, state pensando tutti a Arancia meccanica. È, in genere, per far creare un contrasto tra la loro crudeltà e un simbolo di innocenza e anche per mostrare «che stanno superando purezza e innocenza», consumandone uno dei simboli. Il video finisce parlando del latte materno di Mad Max: Fury Road, di cui dice essere un film che funziona tutto intorno a tre liquidi: sangue, acqua e latte. Come sempre in questi casi: non tutte le cose nei film hanno un significato, e non è mai lo stesso in tutti i casi; la presenza di tanti casi simili può però voler dire qualcosa, senza esagerare.

TAG: