(ANSA/CARABINIERI)
  • Italia
  • venerdì 18 Novembre 2016

Il crollo di una casa vicino a Firenze

Nel comune di Bagno a Ripoli una donna è morta e ci sono tre feriti: il crollo è stato causato da un'esplosione forse dovuta a una fuga di gas

(ANSA/CARABINIERI)

Intorno alle 20:30 di giovedì 17 novembre una forte esplosione ha causato il crollo di una villetta familiare nel comune di Bagno a Ripoli, a pochi chilometri da Firenze. I soccorritori intervenuti sul posto hanno portato in salvo, anche se feriti, un uomo e le sue due figlie piccole. La loro madre è stata trovata morta dopo ore di ricerche tra le macerie, intorno alle 2 del mattino di oggi. La villetta si trovava in un’area collinare ed era isolata dalle altre abitazioni, che non sembra abbiano subito danni. L’esplosione è stata avvertita nel raggio di diversi chilometri.

Crollo villetta Bagno a Ripoli

Le bambine recuperate dalle macerie hanno 7 e 10 anni: sono state ricoverate insieme al padre per una sospetta intossicazione, una di loro è stata anche sottoposta a un intervento chirurgico.

Crollo villetta Bagno a Ripoli

La causa dell’esplosione non è ancora chiara, ma secondo i vigili del fuoco sarebbe stata una fuga di gas. I soccorritori hanno lavorato tra le macerie per buona parte della notte, utilizzando anche un cane molecolare per la ricerca di eventuali altre persone tra i detriti.

Crollo villetta Bagno a Ripoli