Alcune copertine del libro Looking Good
  • Cultura
  • venerdì 11 Novembre 2016

I vestiti delle suore, illustrati

Una guida disegnata agli abiti di 40 ordini religiosi, piena di racconti e aneddoti sui dettagli che li differenziano

Alcune copertine del libro Looking Good

Looking good è una guida illustrata degli abiti indossati dalle suore: raccoglie gli indumenti di quaranta diversi ordini religiosi, rappresentandoli e descrivendoli in tutti i componenti, spiegandone il significato e le particolarità che li identificano. Il libro è nato dalla collaborazione tra la casa editrice GraphicDesign&, la teologa dell’Università di Cambridge Veronica Bennett e il grafico Ryan Todd.

La storia degli abiti religiosi è stata influenzata da moltissime questioni sociali: dalla relazione tra potere e povertà, dal ruolo attribuito alle donne e dall’importanza del lavoro di cura e assistenza verso gli altri. Per raccontare nel modo più completo possibile un quadro così complesso, le illustrazioni sono accompagnate da racconti e informazioni sulla nascita degli abiti.

Tra gli aneddoti ce n’è anche uno su Papa Giovanni Paolo II, per quanto non sia una suora, e il suo scapolare. Lo scapolare è un indumento costituito da due grandi rettangoli di tessuto uniti da due strisce dello stesso tessuto, che vengono posate sulle spalle e che ricadono in due rettangoli lungo il corpo. Viene portato, anche dalle suore, sotto agli abiti ordinari e secondo la tradizione cattolica chi muore indossandolo passerà direttamente dal purgatorio al paradiso il primo sabato dopo la sua morte. Per questo si racconta che Giovanni Paolo II, dopo aver subìto l’attentato nel 1981 in cui venne colpito da due proiettili, disse al medico che lo stava curando di non togliergli lo scapolare.