( JEFF PACHOUD/AFP/Getty Images)
  • Italia
  • giovedì 29 Settembre 2016

Stasera inizia uno sciopero dei treni: le cose da sapere

Comincerà alle 21 e durerà 24 ore: tutte le informazioni utili e i treni che saranno garantiti

( JEFF PACHOUD/AFP/Getty Images)

Dalle 21 di questa sera e fino alle 21 di domani, venerdì 30 settembre, ci sarà uno sciopero dei treni che coinvolgerà i lavoratori di Trenitalia, di Trenord – la società che gestisce le ferrovie regionali della Lombardia – e di Ntv, la compagnia dei treni Italo, e che potrebbe causare disagi a chi deve spostarsi a livello locale.

Lo sciopero è stato indetto dai sindacati autonomi Cat, Cub e Sgb nell’ambito delle trattative che si stanno svolgendo per rinnovare il contratto nazionale di lavoro, e che secondo quanto scrive in un documento il sindacato Cub stanno proseguendo con “zero coinvolgimento dei lavoratori”.

Le compagnie ferroviarie hanno diffuso le informazioni utili sui treni che saranno garantiti nelle giornate dello sciopero. Trenitalia ha reso noto che tutte le Frecce circoleranno regolarmente, e sul sito internet della società si trovano tutte le altre indicazioni sui treni che circoleranno normalmente, sia a livello locale che a lunga percorrenza. Anche sul sito di Italo è stata pubblicata una lista dei treni che viaggeranno.

Trenord ha scritto sul suo sito che giovedì 29 saranno garantiti i treni che partono prima delle 21 e arrivano a destinazione finale entro le ore 22, mentre venerdì 30 sono previste le consuete fasce di garanzia – dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21 – in cui circoleranno i treni inseriti nella lista dei servizi minimi garantiti. Potrà essere coinvolto dallo sciopero anche il treno che collega Milano con l’aeroporto di Malpensa: le corse non effettuate saranno sostituite con autobus.