Virginia Raggi in Campidoglio, 21 settembre 2016 (ANSA/ALESSANDRO DI MEO)

Virginia Raggi dice che Roma è «invivibile» per alcune persone

Lo ha detto durante la conferenza stampa sulle Olimpiadi citando disabili e ciclisti (e qualche giornale ha un po' stravolto le sue parole)

Virginia Raggi in Campidoglio, 21 settembre 2016 (ANSA/ALESSANDRO DI MEO)

Mercoledì 21 settembre Virginia Raggi, la sindaca di Roma del Movimento 5 Stelle, ha annunciato che l’amministrazione comunale della città ritirerà la sua candidatura per ospitare le Olimpiadi del 2024. Raggi ha detto che sarebbe «da irresponsabili dire di sì a questa candidatura», spiegando che le Olimpiadi avrebbero causato un grave danno economico alla città e che Roma ha molti altri problemi che andrebbero risolti prima di investire in nuove infrastrutture. L’annuncio è stato dato da Raggi durante una lunga conferenza stampa in cui al termine ha anche risposto alle domande di alcuni giornalisti. Dopo la conferenza, è circolata parecchio – sia sui giornali italiani sia su quelli internazionali – una dichiarazione di Raggi in cui avrebbe detto che Roma è una città «invivibile». In realtà molti giornali non hanno però riportato la frase per intero, col risultato che sui social network stanno girando critiche piuttosto infondate a Raggi. La frase completa detta da Raggi durante la conferenza stampa è questa:

«Chiedete a un disabile che cosa vuol dire girare per Roma, tutti i giorni. Le Olimpiadi lui le fa tutti i giorni. Chiedete ai cittadini che vogliono girare in bicicletta, chiedete alle persone che devono spostarsi magari con una carrozzina: è una città invivibile»

(Qui al minuto 12 circa)