(ANSA/DANIELE MASCOLO)

«Bye bye Equitalia»

Matteo Renzi parlando del suo programma di riforma della società di riscossione delle imposte

(ANSA/DANIELE MASCOLO)

Il presidente del consiglio Matteo Renzi questa mattina è stato ospite del programma Non Stop News di RTL 102.5 condotto da Fulvio Giuliani, Giusi Legrenzi e Pierluigi Diaco. Renzi ha parlato di diversi argomenti – da Brexit alle elezioni amministrative – e ha risposto alle domande inviate dagli ascoltatori. Una di queste riguardava il futuro di Equitalia, la società per azioni che dal 2007 si occupa della riscossione delle imposte a livello nazionale e dei cui metodi spesso descritti come vessatori nei confronti dei contribuenti si è molto parlato negli ultimi anni. Su Equitalia Renzi ha detto di avere in programma di approvare entro la fine dell’anno il decreto che la riformerà:

Entro l’anno arriverà il decreto che cambierà il modo di concepire il rapporto tra fisco e cittadini. Equitalia non ci sarà più che non vuol dire che le multe non si pagano più ma cambierà come. Intanto te lo segnalo, te lo ricordo, ti mando un sms, ti dico “ehi, non fare il furbo”, è un atteggiamento completamente diverso rispetto a quello di prima. Confermo che entro l’anno bye bye Equitalia.


Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.